Top Panel

Servizi Beni Culturali

Il lavoro di Guida Turistica - Suggerimenti e consigli

Tour in caso di pioggia: suggerimenti utili

Non fatevi scoraggiare dal meteo avverso, l'importante è pianificare il tour e organizzarsi al meglio.

Quando si pianifica un'attività all'aperto, il meteo è un fattore importantissimo e, in caso di pioggia, lo è ancora di più. Se è vero che la pioggia, per la maggior parte delle persone, non è la migliore alleata del sorriso, del buon umore e della voglia di fare, non è detto che il meteo avverso debba, per forza, spegnere ogni entusiasmo.

Va da sé che se ci sono condizioni meteo avverse si può (e in certi casi si deve...) rimandare. Teniamo, però, presente che la pioggia può coglierci anche se, quando siamo partiti, era bel tempo. Ma niente panico! Ovviamente non si può evitare che piova: quello che invece possiamo fare in veste di guide turistiche è organizzare tutto nei minimi dettagli per reagire al meglio a questa eventualità, evitando il rischio di farsi cogliere impreparati e trasformare quella che doveva essere una giornata di divertimento in un incubo.
Occorre quindi essere pronti, prima di tutto psicologicamente, ma anche dal punto di vista dell'equipaggiamento, cercando di limitare ai minimi termini il disagio.
Ecco alcuni suggerimenti per consentire al vostro gruppo di apprezzare il tour nonostante le avverse condizioni meteo.

Pianificazione della visita guidata

È un passaggio fondamentale per evitare spiacevoli situazioni. Nel momento in cui si pianifica un’escursione, una delle prime cose da fare è consultare affidabili previsioni meteorologiche, pur tenendo presente che esiste sempre un margine di errore.
Le previsioni che riguardano le piogge infatti sono le più complicate: Samenow e Fritz spiegano che è "come guardare in una pentola di acqua bollente e cercare di prevedere dove si formerà una bolla e quanto grande sarà". Se il rischio di pioggia è comunque presente, sarà buona prassi informare il gruppo, dando loro delle indicazioni utili per meglio predisporsi all’evenienza.

Detto questo, ecco i 2 migliori siti per le previsioni del tempo in Italia:

  • 3BMETEO: è un classico sito per le previsioni meteo molto affidabile che, tra l’altro, offre anche l’app ufficiale per smartphone e/o tablet.
  • ILMETEO: è un ottimo sito di previsioni meteo con una grafica semplice ma, al tempo stesso, anche molto chiara. Disponibile anche l’app ufficiale per cellulari, smartphone e/o tablet.

Prima di iniziare una visita guidata sotto la pioggia, valuta bene il percorso, tenendo conto della morfologia del terreno. Prediligi un itinerario che consenta il passaggio sotto gallerie e porticati, in modo da avere la possibilità di far fare una piacevole sosta all’asciutto! In presenza di fulmini, evita di fermarti in luoghi alberati e non cercare mai riparo dalla pioggia sotto chiome isolate che presentano rami lunghi e sporgenti.
Studia un percorso il più possibile sicuro: le città sono purtroppo ricche di insidie, soprattutto nei giorni di pioggia. Oltre alle strisce pedonali realizzate con vernici altamente viscide possiamo trovare le rotaie del tram, i sampietrini e altri materiali che diventano particolarmente fastidiosi quando c’è umidità. Ma il problema più grosso, e che più risulta pericoloso, soprattutto in giornate di pioggia, è rappresentato dai ponti con camminamento in legno. Le tavole che compongono il camminamento, bagnate, sono un pericolo molto consistente. Quando poi le temperature scendono sotto lo zero, il ponte bagnato, al mattino si sarà trasformato in una belle pista da pattinaggio.
Inoltre evita l’attraversamento di vicoli troppo stretti che non consentono un agevole passaggio con ombrello aperto. La scelta di percorsi alternativi, e talvolta insoliti, sarà fondamentale per l’incolumità di tutti e talvolta porta alla scoperta di angoli nuovi, ancora poco valorizzati.

Consigliare un abbigliamento adeguato

Fornisci dei suggerimenti utili su come vestirsi in caso di pioggia.
Se non fa proprio tanto freddo, consiglia un abbigliamento il più possibile leggero: sono indicati pantaloncino corto, maglietta e una giacca impermeabile molto leggera. Non particolarmente idoneo è invece il poncho che, oltre ad impedire i movimenti, molto spesso non consente nemmeno di vedere bene dove poggiare i piedi.

In merito alle calzature, è quasi ovvio propendere per una scarpa chiusa piuttosto che per calzature aperte o in tela. Consigliabili in tutte le stagioni sono le scarpe in gore-tex che permettono impermeabilità e traspirazione allo stesso tempo, mantenendo il piede protetto dal freddo, dal sudore ma anche asciutto. Indicate che è conveniente avere con sé un ricambio per garantirsi una piacevole pausa nel momento in cui si arriverà a destinazione. Per assicurarsi che il ricambio rimanga asciutto, suggerite di riporli nello zaino, ben chiusi in un sacchetto di plastica.
Una piccola busta di plastica dura con chiusura a zip può essere l’idea per non bagnare macchine fotografiche, portafogli, soldi, documenti, chiavi di casa, smartphone ed eventuali chiavette usb. Detto questo, per isolare al meglio lo zaino e soprattutto il suo prezioso contenuto dall’acqua e dall’umidità è buona norma consigliare di avvolgere lo zaino con un apposito copri zaino impermeabile.

Avere un piano B

Non tutta la pioggia viene per nuocere. In molti amano camminare sotto le gocce fitte di un temporale estivo e sotto la pioggerella lieve primaverile. Non sempre la pioggia rovina un tour. A volte succede il contrario poiché dona alle città una magia particolare e permettere di scoprire itinerari insoliti e magnifici scenari dalle tonalità plumbee.

La prima cosa da fare è cercare di tranquillizzare il gruppo, spiegando loro che quello che per molti è un tour rovinato dalla pioggia si rivelerà un itinerario ricco di sorprese. Siate pronti in ogni momento della giornata ad modificare la programmazione del tour, senza esitare ad invertire gli orari di visita per investire le ore di pioggia nella visita dei siti museali, sale monumentali, teatri, biblioteche, chiese e palazzi. Se la pioggia non vi dà tregua per tutto il giorno, proseguite la visita come prestabilita, optate per qualche sosta in un coffee bar oppure concedete al gruppo la possibilità di visitare qualche bottega tradizionale di vostra fiducia.

Mettete in campo il vostro umorismo e la vostra fantasia: siate creativi nell’inventare un originale antidoto al malumore causato dalla pioggia battente e non fate mai mancare il vostro sorriso.

A cura di

My Web Strategy
di Giuseppe Cammarano
Via Fabbrica, Ceraso (SA)
Numero Verde 800 661 513
www.mywebstrategy.it
Servizi Internet - Posizionamento Motori di Ricerca - Web Design - Web Marketing 
P.IVA 05559600654

Sei qui: Home Il lavoro di Guida Tour in caso di pioggia: suggerimenti utili

Continuando a navigare accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, vedi Cookies policy.

Accetto i cookies per questo sito.