Top Panel

Servizi Beni Culturali

Mostre ed Eventi culturali

Museo della Follia, fino al 27 maggio 2018, a Napoli – a cura di Vittorio Sgarbi

Dopo Matera, Milano, Catania e Salò “Museo della Follia” approda nella Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta a Napoli.

Dopo Matera, Milano, Catania e Salò, arriva a Napoli, nella Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta, il “Museo della Follia. Da Goya a Maradona”, la mostra itinerante – a cura di Vittorio Sgarbi.

Un percorso eterogeneo di oltre 200 opere tra dipinti, fotografie, sculture, oggetti e installazioni multimediali sul tema della follia.

“Entrate, ma non cercate un percorso, l’unica via è lo smarrimento”, si legge all’ingresso dell’esposizione.
La mostra è articolate in diverse sezioni che spaziano tra le opere, in parte inedite, di grandi maestri come Francisco Goya, Franz von Stuck, Francis Bacon, Antonio Mancini, Vincenzo Gemito, Antonio Ligabue ed altri “la cui mente, attraversata dal turbamento, ha dato vita ad un’arte allucinata e visionaria”.

In mostra anche altre installazioni e, in anteprima mondiale, un olio opera di Adolf Hitler, frutto di una follia distruttrice.
Non manca una sezione dal nome “Gli assenti” di Fabrizio Sclocchini, con tante foto dedicate all’assenza di quei luoghi oggi abbandonati e sospesi in un tempo che non c’è più. Poi ancora installazioni che mostrano documenti dell’inchiesta del Senato della Repubblica sugli ospedali psichiatrici giudiziari e poi tante altre sezioni tra cui una su “I pazzi politici”, sui manicomi e politica nel periodo fascista e altre sui ritratti e le opere di ex pazienti di manicomi.

“Un repertorio, senza proclami, senza manifesti, senza denunce. Uomini e donne come noi, sfortunati, umiliati, isolati. E ancora vivi nella incredula disperazione dei loro sguardi. Condannati senza colpa, incriminati senza reati per il solo destino di essere diversi, cioè individui. Nella storia dell'arte, anche prima dei casi clamorosi di Van Gogh e di Ligabue, molti sono gli artisti la cui mente è attraversata dal turbamento, che si esprimono in una lingua visionaria e allucinata. Ognuno di loro ha una storia, una dimensione che non si misura con la realtà, ma con il sogno” dichiara il curatore della mostra Vittorio Sgarbi.

Info

Quando: 3 dicembre 2017 – 27 maggio 2018
Orari: lunedì a venerdì 10.00 – 20.00 /sabato e domenica 10.00 – 21.00
Dove: Basilica di Santa Maria Maggiore alla Pietrasanta Piazzetta Pietrasanta 17 – 18 (angolo Via dei Tribunali), Napoli
Biglietti: singolo intero 12,00 € audioguida inclusa / ridotto 10,00
Contatti e informazioni biglietti: 3470162769
Sito ufficiale: www.museodellafollia.it

A cura di

My Web Strategy
di Giuseppe Cammarano
Via Fabbrica, Ceraso (SA)
Numero Verde 800 661 513
www.mywebstrategy.it
Servizi Internet - Posizionamento Motori di Ricerca - Web Design - Web Marketing 
P.IVA 05559600654

Sei qui: Home Mostre/Eventi Museo della Follia, fino al 27 maggio 2018, a Napoli – a cura di Vittorio Sgarbi

Continuando a navigare accetti il nostro uso dei cookie, per una tua migliore esperienza di navigazione. Per maggiori informazioni, vedi Cookies policy.

Accetto i cookies per questo sito.